venerdì 17 settembre 2010

Corsa

Il Monte Bue ci fisso' radioso, e felice piu'che mai.
Lo salutammo, con la promessa che saremmo, ritornate.
Incominciammo, a correre..
giu'.. giu', discesa dopo, discesa.
Una corsa sfrenata.
Il tempo dei cartelli, era superato.
c'era solo la nostra corsa contro il tempo.
Giu' giu' tra sassi, foglie, rami, rusceletti, nel divertimento, nella folle corsa.. che conduce al lago..nell estasi.. piu' totale, una felicita' che non ha prezzo!!
E Monte bue dall alto, ci fissava, quasi, a volerci incitare" Dai, che ce la fate"! E aveva ragione.
Il mio cuore batteva forte, e io ansimavo, sempre piu' .. una corsa.
contro tutto.. e intanto.. arrivammo nel bosco.
Quando mi fermavo, per prender fiato, il bosco vorticava..
sembrava avesse il mal di testa come se girasse.
E dopo una breve sosta di nuovo, a correre
incontro alla vita.. nel presente da vivere.

2 commenti:

  1. Grazie per essere ripassata e per aver deciso di seguirmi... anche io ti seguirò :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina